Cantine Azienda Agricola Curto Marco

Azienda Agricola Curto Marco

In un’economia basata sull’informatica, sulla burocrazia e sulla meccanizzazione fa specie vedere come oggi ci siano ancora persone che sanno cosa vuol dire zappare un vigneto o “percepire” le esigenze di una pianta che cresce. Questo significa che sin dalla coltivazione si cerca di limitare l’uso di prodotti chimici invasivi preferendo il concime, i mezzi meccanici per togliere l’erba, le trappole ai ferormoni al posto degli insetticidi e la poltiglia bordolese come base per la cura delle varie patologie (usata anche nel biologico). La limitazione della quantità prodotta dà inoltre un’uva migliore ed evita il logorio delle piante che risultano essere più forti. L’uva viene poi raccolta in piccole cassette areate che a loro volta vengono prelevate dal filare e trasportate sino al trattore con un carretto elettrico, in modo che lo smog del trattore non vada a depositarsi sull’uva. Nella vinificazione vengono usate vasche termo climatizzate ed anche un rotofermentatore, ossia una vasca orizzontale con una pala interna che tiene in movimento il mosto sostituendo le follature manuali. La fermentazione avviene senza l’aggiunta di lieviti esterni, per esprimere al massimo la territorialità. I vini infine non vengono né filtrati né chiarificati. Tutte le foro ed informazioni sono indicative e non vincolanti

ERPA di Stocklin Alexandra - P.IVA IT02253760462 CCIAA Lucca REA 210279 | Trattamento dati personali | Cookie

Vini Rossi Toscana Vini Bianchi Toscana Spumanti Toscana Passiti Toscana
Vini Rossi Toscana Vini Bianchi Toscana Vini Rossi Toscana Vini Bianchi Toscana

VERSIONE MOBILE